Prev Next
ducati wsbk aragon 2017
DUCATI & MELANDRI - SPECIALE WSBK 2017

Ducati & Melandri WSBK Aragon 2017

Gara 1

“It was a tough race, for sure. We expected warmer temperatures, which would have allowed us to use the softer rear tyre, but the grip level was much lower today and we all had to adapt, both with the electronics and riding style. Personally, I struggled with the front. I opted for the new development SC1 solution because I really liked it during practice, but I expected it to drop in a different way. I lacked grip at maximum lean angle, and early on it was really difficult for me to close the line in the fast corners. Still, a second place is a good result for us today. Of course, we’ll try to improve tomorrow as each race is a different story”Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati #33)

Gara 2

“Oggi la moto era più competitiva rispetto a Gara 1 e ci siamo giocati la vittoria quasi fino alla fine. Volevo provare una fuga a otto giri dal termine, ma purtroppo ho rischiato la caduta in un paio di occasioni dopodiché difficilmente sarei riuscito a passare Rea e Davies, quindi non potevo chiedere di più. Ad ogni gara imparo qualcosa ed inizio ad abituarmi alla battaglia corpo a corpo, ma ci è mancato il grip necessario per forzare con l’anteriore. Comunque il bilancio è positivo, siamo costantemente in lotta per il podio e sempre più vicini alla vittoria. Dobbiamo migliorare il setup per essere un po’ più costanti dall’inizio dalla fine, ed i test di domani saranno molto importanti a questo proposito”Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati #33)