Prev Next
ducati wsbk laguna seca 2018
DUCATI & MELANDRI - SPECIALE WSBK 2018

Ducati & Melandri WSBK Laguna Seca 2018

Gara 1

“La gara di oggi non è stata facile nonostante il weekend fosse partito molto bene. In Superpole non abbiamo trovato il grip ideale e partire dalla quarta fila, su un circuito dove è particolarmente difficile sorpassare, ha complicato i nostri piani. All'inizio ho faticato ad essere costante, ma da metà gara in poi ero più a mio agio. Purtroppo, a quel punto eravamo troppo lontani per puntare al podio. Ho dato tutto per provare a prendere Laverty ma ho fatto un errore all'ultimo giro, e comunque probabilmente non sarebbe stato possibile. Domani è un nuovo giorno. Partire dalla prima fila sarà di aiuto, ma la cosa più importante è migliorare il passo gara con le alte temperature”Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati #33)

Gara 2

“Purtroppo, quando cala il grip a causa delle temperature alte, la moto diventa difficile da gestire se la pista è un po’ rovinata. Oggi perdevo molto tempo in uscita di curva e, per cercare di recuperare, ero costretto a forzare un po’ di più in frenata. Laguna Seca è particolarmente esigente sull’anteriore, anche se non mi aspettavo di poterlo perdere proprio in quella curva. Peccato, perché siamo partiti molto bene al venerdì ma col cambiare delle condizioni abbiamo faticato. Guardiamo avanti per rifarci a Misano, dove abbiamo ottenuto la prima vittoria lo scorso anno e sappiamo di poter essere competitivi”Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati #33)