Close
Giorgio Garghetti e Antonio Zocchi

Autore

Giorgio & Antonio

Viviamo il mondo della motocicletta dalla parte delle emozioni perchè le moto si possono non solo disegnare o calcolare ma anche raccontare

SPECIAL

Il Gilera di Edi

Essenzialità, cura ed orgoglio sono le componenti di un oggetto di classe e la Gilera dell’australiano Edi Buffon ha tutte le carte in regola per esserlo.

“Partiamo dall’orgoglio che è quello del motore Gilera 175 prodotto in Italia nell’anno giubilare del 1957. E’ una strana scelta per Edi che probabilmente aveva un antenato gilerista, magari un nonno o uno zio. Sta di fatto che questo esemplare è stato da lui acquisito su E-bay insieme ad altre componenti della stessa moto da conterraneo australiano.” Antonio

“Le forme del motore sono tonde e sapientemente lucidate, il gruppo termico verniciato di nero e fresato sul perimetro delle alette gli da un tocco sartoriale elegante. ” Giorgio

“Il telaio unisce in modo essenziale i punti fondamentali della moto, vale a dire il perno ruota anteriore, quello posteriore ed il cannotto di sterzo. La sua semplicità è sottolineata dal tail rigido, è esaltata dalla sua splendida cromatura ed è ingentilita dal serbatoio nero opaco. La zona anteriore è arricchita dalla sospensione a bilanciere con molle superiori esterne e dall’ammortizzatore a compasso che dissipa l’energia per attrito meccanico. I cerchi da 19” sono quelli originali della Giubileo ed il colore caldo della loro finitura in bronzo fa discretamente capolino alle estremità di un’opera splendente, ingentilendola.” Antonio

“E infine la cura, la quale traspare da ogni angolo di una realizzazione magnifica e ricca di dettagli. Uno di questi è il freno a disco posteriore che agisce sul pignone tenditore a cavallo della catena. Il comando a cavo viene azionato in modo tradizionale dal pedale destro.” Giorgio

“Meno tradizionale per i giorni nostri ma tecnicamente stuzzicante è la combinazione dei comandi di frizione e cambio. La prima è comandata dal pedale sinistro ed il secondo dalla lunga leva azionata dalla mano sinistra del guidatore, uno stravolgimento rispetto alla Gilera originale e qualcosa di simile a quanto succede in un auto. Mi piacerebbe provarla... BRAVO EDI !.” Antonio

La Gilera 175 Giubileo originale
condividi questo articolo su facebook